Sviluppo manageriale dei familiari

Offriamo interventi rivolti ai membri della famiglia già presenti in azienda o che dovranno entrarvi in qualità di successori potenziali o designati dalla proprietà per sviluppare il loro ruolo professionale.

Con i nostri percorsi personalizzati di coaching e formazione manageriale, i familiari acquisiranno consapevolezza rispetto a propri punti di forza e aree di miglioramento in base al loro contesto di riferimento e potranno sviluppare le competenze necessarie per ricoprire efficacemente il loro ruolo.

 

Dopo un’attenta valutazione delle competenze necessarie per crescere nel ruolo attuale e/o futuro verrà proposto un piano di sviluppo personalizzato che potrà comprendere attività di coaching o di formazione manageriale per lo sviluppo sia delle competenze di business che comportamentali. Alcune delle tematiche che potranno essere trattate sono:

 

  • Marketing strategico & Customer Centricity: per sviluppare una visione più ampia delle evoluzioni del mercato e delle trasformazioni dei business models, anche in un’ottica di impatti della digital transformation sulla Customer Experience.

 

  • Business Economics: per focalizzare le interconnessioni esistenti tra i programmi operativi e la performance economica, finanziaria e patrimoniale e individuare le correlazioni esistenti tra il «business model» e gli economics al fine di utilizzare queste informazioni per un’analisi efficace della competitività aziendale.

 

  • Change Management: per accompagnare nello sviluppo delle azioni necessarie a realizzare i cambiamenti richiesti ed a sostenerli nel tempo, attivando un approccio “innovation sensitive”. In particolare, si lavora sull’individuazione delle “regole d’oro del cambiamento” e sugli strumenti – approcci che favoriscono la “messa a terra” del cambiamento nell’operatività quotidiana.

 

  • Management 3.0: per accompagnare nello sviluppo di uno stile di management innovativo per effettuare il salto culturale necessario per operare ed essere competitivi in un mercato dinamico e complesso.

 

  • Value Selling: per accompagnare nello sviluppo di una logica di creazione di Valore (“Equazione del Valore”) per il Cliente esterno ed interno ed allenare un approccio strutturato al processo di vendita, che massimizzi la probabilità di successo della trattative.

 

  • Neuro-Sales: per acquisire le tecniche di vendita basate sulle neuroscienze. Abbina l’analisi del proprio potenziale di sviluppo, le “risorse messe nel cassetto”, ad un percorso formativo personalizzato per l’attivazione delle proprie aree di miglioramento.

 

  • Project Management: per allenare i PM ad agire il proprio ruolo e a garantire l’execution dei Progetti, secondo la metodologia Waterfall o Agile, sempre più richiesta all’interno di contesti complessi.

 

  • Business Project Management: per far rileggere ai PM in chiave strategica e di business il proprio Ruolo ed il processo per assicurare la definizione e l’execution dei progetti aziendali, non solo dal punto di vista tecnico (rispetto tempi, costi, qualità), ma anche in una logica “end to end” di rispetto di kpi di business e di negoziazione con gli stakeholders coinvolti.

 

  • Team Integration: per aiutare i team – C.d.A e Leadership team – a definire un processo decisionale comune, motivante ed aggregante come team per raggiungere con maggior efficienza ed efficacia gli obiettivi in contesti dinamici, discontinui e sfidanti.

 

  • Delega delle attività: per identificare lo stile di delega giusto in base al compito assegnato e alla persona delegata. Esplorazione di tutti gli aspetti della delega e degli strumenti per raggiungere i risultati attesi.

 

  • Gestione delle riunioni: per acquisire le tecniche e gli strumenti per strutturare e condurre meeting efficaci ed efficienti in base agli obiettivi da raggiungere.

 

  • L’arte del feedback: per acquisire la tecnica per dare dei feedback costruttivi di apprezzamento e di sviluppo, sia a caldo che a freddo. Il feedback è basilare non solo per la motivazione dei collaboratori, ma anche per il loro sviluppo e per il raggiungimento dei risultati individuali, di gruppo e dell’organizzazione.

 

  • Leadership consapevole: per sviluppare uno stile di leadership 3.0 grazie all’acquisizione degli strumenti specifici per motivare ed accompagnare nella crescita persone con esigenze e livelli di maturità professionali diversi.

 

  • Decision making in complexity: per acquisire gli strumenti per comprendere i problemi complessi delle organizzazioni e risolvere le problematiche in modo da soddisfare le parti coinvolte.

 

  • Public Speaking: per acquisire gli strumenti per sviluppare la propria comunicazione e la capacità di parlare in pubblico con sicurezza e padronanza che siano riunioni, focus groups, seminari, ecc.

 

  • Speech easy (corso di public speaking in inglese): per comunicare, fare presentazioni o speech – anche se brevi e rivolti ad un pubblico ristretto –in inglese per coloro che lavorano in un ambiente internazionale.